Colpo d’amore

Una coppia ormai separata si ritrova sul lastrico e per dare un futuro ai propri figli decide di rubare un diamante del valore di 10 milioni di dollari. Colpo d’amore (Love punch) vorrebbe unire commedia e azione, quella tipica dei caper movie, dando il ruolo dei rapinatori a due coppie di persone comuni.

Il problema è che il buffo pretesto, che dà origine alla storia, non è quasi mai buffo e i connotati dell’organizzazione del furto e dello svolgimento sono grossolani e abbozzati. In poche parole rubare un diamante è facile come sgraffignare 5 euro a vostra madre. Poco da aggiungere sulla soggiaciuta love story, considerando che titolo e primi 15 minuti di film bastano e avanzano a far prevedere l’intero per svolgimento.

Il cast è ottimo (Pierce Brosnan, Emma Thompson, Timothy Spall) ma piuttosto disimpegnato.

Simpatico in alcuni frangenti, Colpo d’amore è un film adatto a chi sa accontentarsi e cerca qualcosa di estremamente leggero.