Doctor Strange

Doctor Strange è un film di supereroi Marvel e lo è perché ne rispecchia gli archetipi: la lotta al male, la doppia identità, la scoperta di una missione più alta, l’addestramento e via dicendo. Ma al tempo stesso il dottore riesce a differenziarsi rispetto ai suoi antecedenti.

Innanzitutto la magia e il misticismo, che si distaccano dall’uso della forza che ha contraddistinto gli Avengers e inquadrano combattimenti più articolati e fantasiosi, dove anche la computer grafica può essere utilizzata con intelligenza e funzionalità.

Effetti speciali che non si limitano a esplosioni e combattimenti pirotecnici, ma che inventano dimensioni alternative e manipolazioni della realtà che ricordano Inception.

In tutto questo resta il fascino del guardare la nascita di un eroe, che ricorda la figura di Tony Stark per la caratterizzazione, ma che sentiamo vicino, perché uomo brillante ma imperfetto e insicuro.