I magnifici 7

Se avete visto l’originale, questo lasciatelo perdere…

Non è tanto la bidimensionalità dei personaggi, individualmente caratterizzati da una carta da gioco, dal fucile, la stazza o un doppiaggio buffo, quanto piuttosto l’incapacità di far trasparire chiaramente l’epicità della storia, i valori e i turbamenti che li spingono verso l’atto eroico al centro del film.

Questi tizi compiono un leggendario sacrificio per degli sconosciuti. Perché mai? Perché si uniscono l’uno all’altro in questa battaglia? Perché uno di loro ha paura a sparare? È un difetto enorme che priva il film di tutta la sua aurea e ne inficia il risultato.

Ok invece come sparatutto, se questa è la vostra ricerca troverete delle buone scene d’azione e qualche dialogo pungente, soprattutto nella prima parte, la più accattivante.