Il fuoco della vendetta

Un film abitato da personaggi disadattati, verso la vita, affrescato da una fotografia che contribuisce a definirne i toni grigi, premeditanti alla tragedia, che però tarda moltissimo ad arrivare.

Non bastano però attori eccezionali a garantire un film eccezionale. Non solo Christian Bale e Casey Affleck, ma anche Woody Harrelson, Willem Dafoe, Sam Shepard e Forrest Whitaker, ci dimostrano che questa non è una funzione biunivoca.

A punire questo film sono soprattutto la mancanza di un messaggio forte, una sceneggiatura accattivante e un finale di cui avevamo già consapevolezza fin dal primo minuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *