La ragazza della porta accanto

La porta accanto, luogo dove si celano pericoli, mostri e qualche pazzo omicida, questa volta svelano Alicia Silverstone, pazza e machiavellica lolita, che matura un’ossessione verso uno scrittore, ospitato dai genitori.

Nonostante un buon esordio della Silverstone, il risultato finale è tuttavia piuttosto piatto, più che altro uno sfruttamento di cliché, a volte poco credibile, dove di thrill ve n’è poco. Allo stesso modo anche i personaggi sono poco tondi e il giornalista, Nick Elliot (Cary Elwes), sembra più che altro tonto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *