Profili: Olivia Munn

Chi è Olivia Munn? Se ve lo state chiedendo siete nel posto giusto, perché questo articolo non solo vi spiegherà nel dettaglio chi è Olivia, ma farà sì che ella divenga anche una delle vostre attrici preferite! Pronti?

olivia_munn_psylocke_2015_101611_3840x2400

©frenchtoastsunday.com

Olivia Munn: le origini di una patagnocca cinefila

Olivia Munn nasce il 3 luglio del 1980 a Oklahoma City e in sé racchiude già geni di bellezza provenienti da differenti luoghi. La madre, nata e cresciuta in Vietnam, ha origini cinesi, mentre il padre è americano, ma di origini inglesi, irlandesi e tedesche. Insomma, se Olivia fosse una canzone, sarebbe una hit country rock dalle venature folk, cantata dal re del Cantopop cinese Jacky Cheung, conclusa dal suono di un gong made in Vietnam. Ma come spesso capita alle grandi band, i genitori di Olivia si lasciano quando lei ha solo due anni e la madre si risposa con un pilota dell’aviazione americana. A causa del lavoro del patrigno Olivia si ritrova a vivere divisa tra l’Oklahoma e Tokyo, imparando così la lingua giapponese. Certo, almeno fino a che la mamma non divorzia anche dal militare e Olivia se ne torna dritta filata in Oklahoma, questa volta per restarci, dove frequenta la Putnam (non pensate male) City North High School.

La leggenda narra che l’uomo che non sia disposto ad accontentare Olivia, in tutto e per tutto, debba subire la furia spietata della sua katana. ©Complex.com, sailormoonnews.com, ubertopic.com

La prima limonata di olivia munn

Ma mettiamo in pausa ora, solo per un attimo, la narrazione, per poterci focalizzare su un episodio chiave vissuto da Olivia durante gli anni della sua adolescenza. La prima limonata. Si parla del primo wet kiss, come dice lei stessa, e non peck, ovvero bacetto. Olivia era andata al cinema con un ragazzo, convinta che al cinema si pomiciasse e basta, ignara che presto al di là della quarta parete ci sarebbe stata lei, mentre di qua qualche teenager che le restituisce il favore limonando per tutto il film. Quel giorno però, al cinema c’era Forrest Gump… mica bagigi! Ma Olivia e ragazzo non si sono lasciati impressionare, e così, mentre Forrest combatteva in Vietnam (la patria di mamma!) lui le ficcava la lingua in gola senza riguardi (“A tongue down my throat while Forrest fought in Vietnam”), presto seguita dal tentativo di metterle pure un pollice in bocca (“My date was trying to shove his thumb in my mouth!”). No, questa non l’ho capita neppure io.1

Sport e cinema: l’identikit perfetto

Olivia Munn prosegue gli studi e si laurea alla University of Oklahoma in giornalismo e secondariamente in giapponese e dramatic arts. La sua carriera lavorativa inizia proprio come giornalista per un canale affiliato alla NBC, presso la cittadina di Tulsa, e successivamente per Fox Sports, come reporter da bordocampo per il college football e il basket femminile.

Per inseguire tuttavia il suo desiderio di fare l’attrice, Olivia si trasferisce ben presto a Los Angeles, dove partecipa al film a basso budget Scarecrow gone wild e al “film” (se così si può definire) National Lampoon’s Strip Poker. Olivia appare anche in un video della rock band Zebrahead e come testimonial pubblicitaria per alcuni brand.

Alla fine del 2005 Olivia viene scelta per interpretare il ruolo di Mily Acuna, nella serie tv Vita sull’onda, dove interpreta una sedicenne surfista, appassionandosi anche allo sport, che continuerà a praticare. Dal 2006 co-conduce Attack of the Show!, programma di carattere ironico che parla di tecnologia, videogames e pop culture, dove comincia a far conoscere al pubblico americano le sue qualità e la sua simpatia.

Olivia munn hot

Spazio ora a un breve divertissement sulle qualità e capacità di Olivia.

Olivia è in grado di mostrare tutti e 32 i suoi denti, semplicemente sorridendo.

Olivia è in grado di mostrare tutti e 32 i suoi denti, semplicemente sorridendo. ©Collider.com

Olivia è in grado di acchiappare al volo i wurstel con la bocca!

Olivia è in grado di acchiappare al volo i wurstel con la bocca!

Olivia è una ragazza che si prende cura di sé stessa, fa infatti il bagno quasi tutti i giorni.

Olivia è una ragazza che si prende cura di sé stessa, fa infatti il bagno quasi tutti i giorni.

 

 

 

 

 

 

 

Dal 2007 Olivia Munn comincia ad ottenere ruoli al cinema più di frequente: Big Stan, Insanitarium The Slammin’ Salmon, oltre a 4 episodi in Greek. Ma è l’anno 2010 quello della svolta. Un episodio in Incinta per caso e Chuck, il ruolo in Perfect Couples, la corrispondente nel programma satirico The daily show e le apparizioni sul grande schermo con Notte folle a manhattan e Iron Man 2, dove strappa gli applausi di Robert Downey Jr. e della troupe per una sua improvvisazione.

Da qui il ruolo in The newsroom in tv, oltre a qualche apparizione (New Girl) e sempre più di frequente al cinema con Ma come fa a far tutto?, Magic Mike, The babymakers, Freeloaders (questi ultimi due on-demand), la sua voce nel documentario Unity, Liberaci dal male e Mortdecai con il ruolo di una ninfomane.

olivia

Un ruolo che poco si addice ad Olivia, che invece è donna casta, timida e pura, come testimoniano queste sue foto in cui indossa un body e un costume intero, per non mostrare troppa cute scoperta. ©eclectikrelaxation.com, reddit.com

Nerd is the new sexy

Come forse avete già intuito, Olivia Munn non è solo una bellezza fuori dal comune, ma anche una donna spigliata, ironica, acculturata e con un vago fascino di latente lascivia. Ma non è tutto. È anche una dichiarata nerd, cosa che senz’ombra di dubbio l’ha già posizionata nelle top ten delle vostre donne più desiderate. Olivia ha pubblicato pure un libro, intitolato Suck it, Wonder Woman! : the misadventures of a Hollywood geek, dove racconta proprio le sue disavventure di ragazza nerd (o geek), nel mondo del cinema. Preparatevi allora, aggrappatevi ai mutandoni e scorrete fino a vedere la prossima immagine, pregna di sensualissima nerdità.

iphonespies-olivia-munn-devil-iphone-wallpapers6

©kissmywonderwoman.com

 

Vi chiederei dunque di chiudere gli occhi e immaginare, ma dovete leggere l’articolo. Dunque sognate ad occhi aperti e immaginate di farvi una maratona dei sei film di Star Wars, con al vostro fianco Olivia, vestita con il costume da schiava di principessa Leila. L’american nerd’s dream.

Ora sapete cosa chiedere a Babbo Natale.

 

 

 

Olivia è inevitabilmente finita nella copertine di diverse riviste, talvolta anche piuttosto svestita, ed è entrata nelle svariate classifiche di donne più sexy, più belle, eccetera eccetera, stilate per giustificare la presenza di un po’ di patagnocca sul magazine e farsi leggere il più possibile. Ma Olivia, donna sempre inusuale e sorprendente, è finita pure in riviste come Popular Mechanics, dove si parla di tecnologia, automobili e queste cose qui.

Popular Mechanics Feb '15 - Olivia Munn - Newsstand

Pure loro infatti si chiedono: “Che caspiterina ci fa Olivia Munn nella nostra cover?”.

Olivia Munn è anche una paladina che lotta per i propri ideali. Si è infatti dimostrata sensibile a temi di sostenibilità appoggiando l’iniziativa Green Your School Challenge e combattendo al fianco della PETA per liberare un elefante malato dal tour che doveva seguire con il circo.

E42PCHd1_7Cl

So che non ve ne frega una ceppa dell’elefante, ma dovevo pur dirlo, mica potevo pubblicare una foto di Olivia nuda in fianco agli elefanti come se niente fosse.

Ma soprattutto Olivia Munn sostiene, ed è testimonial, da… adesso, di Pills Of Movies, di cui è anche un’accanita fan e instancabile lettrice.

olivia_munn_ pills of movies

“Uuuh quanto mi piace Pills Of Movies! Prendete e leggetene tutti!”. ©G4

La fine della favola

E ora che vi ho fatti innamorare di lei, devo annunciare, così, improvvisamente, brutalmente e schiettamente, che Olivia è attualmente impegnata (nell’anno corrente 2015 d.C., mese di dicembre).

tumblr_m12fz1K7XN1qdyvixo1_500

“Ciao! Sono Aaron e sto ridendo perché godo nel rovinarvi la lettura di questo articolo”. ©b1017online.com

Sì, so cosa state pensando: “ma sta con quello lì, sono più bello io, bla bla bla”. Ok, non intendo dubitare del vostro fascino, ma lui è Aaron Rodgers, quaterback dei Green Bay Packers e prende pure un mucchio di dindini. Come la mettiamo?

Fonti sicure tuttavia, testimoniano che Olivia ami molto di più Chance, il suo cavalier king, adottato nel 2014.

Vi siete appassionati alla storia e le qualità (soprattutto intelettive naturalmente) di Olivia? è diventata una delle vostre muse e attrici per le quali andreste a vederla al cinema anche se recitasse in un cinepanettone? Se sì, gli appuntamenti del 2016 sono con Un poliziotto ancora in prova, Zoolander 2 e il nuovo X-Men.

Prima di lasciarvi tuttavia, sento il dovere di invitarvi alla ricerca, all’approfondimento della materia, come ogni buon insegnate che si rispetti, lasciandovi l’input, da cui trarre spunto. Pare che siano state rese pubbliche alcune foto private di Olivia, che testimoniano il fuoco ardente di passione bruciante che vive all’interno del cuore di questa attrice. Per chi è interessato ad approfondire il personaggio, diciamo in maniera più intima, ed ad apprendere al meglio le dinamiche psicologiche che lo animano… buona ricerca!

Io nel frattempo concludo con una citazione della nostra splendida Olivia Munn.

yDfaHDd

©espacio360.pe


1 Intervista a Olivia Munn pubblicata dal sito webcitation.og.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *