Sahara

Avete presente quei film di pura avventura, dove tra inseguimenti e colpi di pistola c’è il tempo per una battuta ironica, dove tra un mistero da scoprire e le trame di un cattivo, c’è lo spazio per un flirt? Se la risposta è sì e siete in astinenza da Indiana Jones, Sahara potrebbe essere il film che fa per voi.

Seppure non abbia lo spessore di Indy o l’emozione e il pathos della corda nel deserto di Hidalgo, Sahara trae da un romanzo di Cussler una storia d’avventura tra la sabbia africana, alla ricerca di una nave perduta con la minaccia di una misteriosa epidemia.

La sceneggiatura non è perfetta e soffre di qualche pecca, ma fonda tutto sul divertimento, seppure espresso da situazioni inverosimili, mettendo i suoi protagonistidi fronte a una serie di minacce e situazioni sfavorevoli sempre più ardite e complicate.

È questo, in fin dei conti, più di tutto, ciò che lo fa funzionare e lo rende un ottimo intrattenimento.