• 2014,  Diventare eroi

    Hercules – Il Guerriero

    La seconda pellicola dell’anno dedicata al semidio greco è sicuramente migliore dell’altra, Hercules – La leggenda ha inizio, precedente di qualche mese, con un Dwayne Johnson più credibile del fotomodello Kellan Lutz. A favore di questo film va sicuramente l’interpretazione dell’eroe, dibattuto e controverso, costruendo ombre dietro il mito e dubbi sulla natura divina, che, così come le sue gesta, sono frutto dei racconti iperbolici del nipote. Nonostante ciò il regista non ci priva di alcune immagini spettacolari e tanti furiosi combattimenti. Godibile.

  • 2014,  Diventare eroi

    Hercules – La leggenda ha inizio

    Sogni di essere forte e muscoloso? Puoi bere tanto latte e mangiare spinaci come Braccio di Ferro, oppure puoi guardarti i 31 film che la storia del cinema ci ha regalato su Hercules, altrimenti detto Ercole o Eracle, di cui due nel solo 2014. Uno di questi, come suggerisce il titolo, guarda alle origini dell’eroe, che più di ogni altra cosa è interessato a spupazzarsi la biondina Ebe. Per farlo Hercules non deve sostenere dodici fatiche, ma affrontare il fratello e il papi, che non approvano, liberarsi dalla schiavitù e scoprire il proprio potere. E allora via al trionfo degli omaccioni sudati e palestrati, alle scene in slow motion e…

  • BIG HERO 6
    2014,  Fantasticare

    Big Hero 6

    Oscillando come un’altalena, le catene del film ci sospingono, tra favola spensierata e costretta adultità, verso le risate, sfiorando di passaggio la commozione. L’uomo in più di Big Hero 6 è Baymax, più di un uomo. Separa il film dal genere supereroistico e infila nella sua eccessiva, non umana, umanità e premurosa sollecitudine, le emozioni migliori, che esse appartengano alla tenerezza o all’umorismo. Le immagini della imaginifica San Fransokyo sono splendide. Il finale alza il voto e stupisce.

  • Guardiani della Galassia
    2014,  Alienarsi,  Avventurarsi,  Diventare eroi

    Guardiani della galassia

    È deciso. Dopo essere stato bocciato all’esame di Guida galattica per autostoppisti, tenterò di prendere il patentino per diventare uno dei guardiani della galassia. Irriverente, impertinente, divertente. È un cocktail dove gli effetti speciali sono un’oliva esplosiva, che semplicemente corona e si mette al servizio della vera avventura, shakerata a del frizzante humor. I personaggi sono degli scapestrati mezzi delinquenti, dalle caratteristiche più bizzarre. Drax il Distruttore non capisce le metafore, Rocket ha il cuore di Tronky, duro fuori ma tenero dentro, e una lingua tagliente, Star-Lord è l’eroe figo-sfigato perfetto. Allo stesso tempo nessuno diventa una macchietta e ogni personaggio riesce a mostrare le sue sfaccettature, da quello minore a Groot,…

  • The Avengers
    2015,  Diventare eroi

    The Avengers – Age of Ultron

    Non c’è dubbio, nell’arca di Indiana Jones c’è The Avengers, fonte perpetua di ricchezza. Supereroi che spuntano come funghi, un robot che si improvvisa filosofo e tanto bum sbam groar splat. Chiamano blockbuster e lui risponde presente, calzandone a pennello la definizione. Si cerca di dare una introspezione psicologica a tutti i personaggi, ma si fatica, compresa la caratterizzazione dei nuovi Quicksilver e Scarlet Witch. Occhio di Falco invece, da inutile gregario, diviene eroe buono e portatore della humanitas terenziana. Meglio decisamente quando Hulk spacca. A proposito, Hulk è l’unico (nella galassia) a “sgonfiarsi” quando Vedova Nera/Scarlett Johansson lo tocca. Tra una zuffa, un vaneggiamento a proposito di gemme potenti…

Customized Social Media Icons from Acurax Digital Marketing Agency