• Prova a prendermi
    2002,  Avventurarsi,  Sorprendersi

    Prova a prendermi

    Prova a prendermi è un duello d’astuzia, un duello di parole, l’arte della truffa e il fascino di una storia vera. Un gioco a due tra personaggi affascinanti e caratterizzati a tutto tondo, dove la vera forza sta nel rapporto tra essi. La storia è incredibile e incredibilmente affascinante. Steven Spielberg riesce a scrivere e mostrarci una sfilza di scene memorabili ed appassionanti, certamente per merito anche di Leonardo DiCaprio e Tom Hanks. La sceneggiatura è meravigliosa, ci prende per mano e ci fa volare dall’inizio alla fine, rapendoci e giocando con noi. Ben prima dell’epilogo, infatti, sembra inaspettatamente dirci già come va a finire la storia, salvo poi divenire un…

  • Il soggetto di un film
    Istruzioni

    Il soggetto di un film

    Il soggetto cinematografico Siamo nella fase di pre-produzione del film, ovvero quella di scrittura vera e propria, in cui viene elaborata la sceneggiatura di ciò che vedremo poi sullo schermo. Quest’ultima tuttavia non è il primo passo per la realizzazione del film e prima di mettersi al lavoro su di essa vi sono altri importanti passaggi da seguire: innanzitutto lo story-concept e in secondo luogo il soggetto cinematografico. Cos’è il soggetto di un film? Il soggetto è la storia del film, scritta sotto forma di racconto, e deve contenere tutto ciò che è necessario a raccontare la vicenda. Dove e quando si svolge, chi è il protagonista, chi sono i personaggi principali e…

  • goonies
    1985,  Avventurarsi,  Ridere

    I Goonies

    Una scalmanata e chiacchierona banda di Peter Pan, i Goonies, firmano un’avventura alla Indiana Jones, alla ricerca di un tesoro celato nel sottosuolo. Diretto da Richard Donner, ma nato una storia di Steven Spielberg sviluppata dalla sceneggiatura di Chris Columbus, il film è la classica storia per ragazzi che piace anche agli adulti, diventata un cult degli anni 80. Tra trappole e tranelli, superati con la spensieratezza dei bambini, a mettersi d’impiccio ci sono anche degli adulti, imbranati malviventi che rivedremo similmente in Mamma ho perso l’aereo. L’avventura la fa da padrona e le situazioni buffe, mezzi per la risata, sono ancor più forti degli ostacoli, i quali talvolta vengono evitati più per fortuna che per…

  • film sui cani - pills of movies
    Controindicazioni

    Film sui cani

    Film da cani, ovvero film brutti? No, film sui cani e chissà, in un altro mondo, per cani! Breve storia dei cani al cinema Se la tv è la rappresentazione della vita, “il cinema è la vita con le parti noiose tagliate”, come diceva Hitchcock. E il cane ha sempre fatto parte della vita dell’uomo, nel corso dei secoli. E così è rimasto al suo fianco anche sul set, recitando con lui. L’ha fatto fin dal principio, stando insieme a lui davanti alla cinepresa anche nel primo film dei fratelli Lumière. Seppure si trattasse ancora solo di un filmato di 60 secondi (uno “spettacolo pubblico di cinematografo”), ne L’uscita dalle…

  • il ponte delle spie
    2015,  Avventurarsi

    Il ponte delle spie

    Il ponte delle spie ha le sue fondamenta nel fascino dell’uomo comune ai piedi di eventi e situazioni enormemente più grandi di lui. A portarci da un lato all’altro è una scrittura che ribalta il senso degli eventi tramite i punti vista e fa progredire la storia. La regia di Spielberg, il suo modo e la sua voglia di raccontare storie, ci mostrano tragitto, facendoci accompagnare da personaggi incisivi e ben interpretati, di cui si può vedere lo spessore, ma anche vedersi e vedere altri. Difetti? La mancanza di un colpo di scena o un finale roboante? Si tratta di una storia vera, chiusa con eleganza e un piccolo spunto di riflessione.

  • gremlins
    1984,  Avventurarsi,  Spaventarsi

    Gremlins

    Gli elettrodomestici fanno un rumore strano? Sentite degli strani versi provenire da dietro le pareti? Meglio che vi affrettiate ad accendere la luce! Alla storia ci pensa Chris Columbus, alla produzione Spielberg, alla regia Joe Dante. Ciò che ne esce è qualcosa di particolarissimo, che probabilmente è anche ciò che più avvalora Gremlins. Non s’era mai visto nulla di così strano, a tratti inquietante, quasi da sembrare un horror, per poi ritrovarsi in alcune scene in una sorta di commedia natalizia ambientata in un’allegra cittadina americana. Dal gusto cinefilo, con le sue mille citazioni, lo humour nero, e dissacrante verso il Natale, Gremlins è una favola natalizia non convenzionale, dove i protagonisti…

  • indiana jones 5
    Bollettino

    Indiana Jones 5 è confermato!

    Indiana Jones 5 non è più solo rumours e indiscrezioni. Il film a quanto pare si farà. A confermarlo è Bob Iger, presidente della Walt Disney, a Bloomberg News. Il suo protagonista sarà ancora una volta Harrison Ford, smentendo così le notizie che davano Chris Pratt come favorito a indossare il cappello e impugnare la frusta. D’altronde, nonostante i 73 anni, sarebbe davvero difficile vedere un Indiana Jones che non sia lui. Ma Iger parla anche di Spielberg come regista dell’episodio. “Harrison really wants to do it, Steven really wants to do it. We’ve kicked around a couple of story ideas, but beyond that, I don’t know yet”. Nulla si sa dunque…

  • Il record di Checco Zalone
    Bollettino

    Il record di Checco Zalone

    Quo vado? A pigliarmi un record! Eh sì, e il record di Checco Zalone sta nell’incasso, che il primo giorno di proiezione misura la bellezza di € 6.852.291, ovvero quasi 7 milioni. Inizia così il nuovo anno per gli italiani, che rinunciano alle tentazioni della Forza di Star Wars e Il ponte delle spie di Steven Spielberg, preferendo il comico anche a Il piccolo principe, film tratto dal romanzo di Antoine de Saint-Exupéry, uscito anch’esso ieri. E così, con una breve riflessione finale, potremmo dire che la domanda che ha infestato la comunicazione verbale e non dell’ultimo mese, ovvero “cosa fai l’ultimo dell’anno?” sbagliava temporalmente di poco. Alla domanda invece “cosa fai a capodanno?”…

  • storie pazzesche
    Riflettere

    Storie pazzesche

    …e lo sono davvero, perché di pazzi ve ne sono eccome, anche se nel titolo argentino le storie sono selvagge, aggettivo sicuramente più evocativo. Sì, perché le sei storie che compongono questo film, di Damián Szifron e prodotto dai fratelli Almodóvar, presentano situazioni estremizzate, ma allo stesso tempo radicate saldamente nella realtà, tanto da poter esser vere, soprattutto alla luce di odierni fatti di cronaca che ci sembrano quasi irreali e impossibili, riuscendo a dare al tutto un chiaro tono grottesco, “dal riso all’indignazione”. La regia è curatissima, dalle zoommate e contro-zoommate, primi piani e spostamenti di camera che fanno comparire personaggi all’improvviso. Ricercata anche la musica, in alcuni episodi più di altri, spesso…

  • Bollettino

    George Lucas e Star Wars: Il risveglio della forza

    George Lucas e Star Wars: Il risveglio della forza è un po’ come Anakin che lascia Obi-Wan. Tutto è cominciato quando la Disney ha acquistato nell’ottobre del 2012 la Lucasfilm alla modica cifra di 4 miliardi di dollari. Quasi inevitabile dunque che nel progetto della realizzazione di un settimo film di Star Wars, per George Lucas si parlasse di coinvolgimento e non di un ruolo da direttore d’orchestra. Lucas ha comunque provato a contribuire alla realizzazione del film con le sue idee e delle sue storie, ma le risposte non sono state quelle sperate. “The ones that I sold to Disney, they came up to the decision that they didn’t really want…

  • The terminal
    2004,  Innamorarsi,  Ridere,  Riflettere

    The terminal

    La ripetizione, l’attesa, l’amore, la non velata critica alle contraddizioni dell’America. Steven Spielberg estrapola da un curioso fatto di cronaca una storia intrigante e originale, che riesce con stile a commisurare l’elemento umoristico a quello riflessivo, finendo con il parlare d’amore, di diversa fattura, forse bizzarro ma non scontato (né nel modo di parlarne, né negli sviluppi narrativi). The terminal non soffre la claustrofobia del suo soggetto, anzi la reclusione all’interno dell’aeroporto, ove è girato tutto il film, non appesantisce lo stesso, aiutato da un’ottima scenografia e dai suoi attori: il grande Tom Hanks, la deliziosa Catherine Zeta-Jones e l’insopportabilmente bravo Stanley Tucci, supportati da personaggi di contorno efficacemente caratterizzati.…

  • 2015,  Meglio mai che tardi,  Ridere

    Come ti rovino le vacanze

    Altrimenti detto dagli addetti del settore: Come ti rovino un film al cinema. Vomito a fiotti, pozze di escrementi, pseudo-peni spropositati, mucche cannibali e mucche spappolate. Soffocamenti da sacchetto, grovigli di peli pubici, camionisti pedofili e intermezzi canori. Tanto trash e poca comicità, per una commedia on the road che prova anche a citare Duel di Steven Spielberg, tratto dal racconto di Richard Matheson. Ma se vi fanno ridere queste cose, allora taccio.

Customized Social Media Icons from Acurax Digital Marketing Agency