• fargo
    1996,  Il caricatore,  Tendere i nervi

    Fargo

    Fargo, quel puzzle di film bianco neve, incrostato di sangue e sporco di nero umorismo. Composto con perizia e tratto personale dai fratelli Coen, va infine a rappresentare la violenza e la stupidità dell’uomo. Ma anche l’illogica stupidità della violenza, come sottolinea l’ultimo soliloquio di Marge (France McDormand) in auto, e la spaventosa normalità di questa composizione filmica. Marge torna a letto con il suo apatico marito e piega sopra di sé le coperte del suo letto, come ogni qualsiasi giorno. Nessun stereotipo. Criminali che guardano soap opera come te e persone come te che ordiscono subdole cattiverie. Il tutto venato dal terribile ridicolo che si cela tra le pieghe della…

  • migliori film di Natale
    Controindicazioni

    I 5 migliori film di Natale

    C’è aria di Natale ormai e dunque aria fredda, dita che si congelano appena escono dalle tasche, la candida e disagiante neve, tutti che ci dicono di essere più buoni o fare di più senza alcuna logica plausibile. Cosa c’è di meglio allora che una copertina sulle ginocchia, il morbido divano ad abbracciarci e un bel filmetto in tv? Nulla è la risposta. E se volete comunque mantenere uno stralcio di spirito natalizio o semplicemente accontentare chi al vostro fianco lo inspira come vicks vaporub, ecco per voi i 5 migliori film di Natale da vedere a Natale. Lo so, lo so, Una poltrona per due, Mamma ho perso l’aereo……

  • 2014,  Cinematerapia: una pillola per,  Diventare eroi

    Tartarughe Ninja

    Il bel faccino, ricco di primi piani, della splendida Megan Fox, tanti tanti green screen e i baffi di Splinter che più unti di così non si erano mai visti. Ah e ci sono le tartarughe. Mutanti. Teenager. Ninja. Ninja è la lunghissima discesa sulla neve, il design, le personalità dei protagonisti, in particolare Michelangelo, e le battute, moderne, stupide e simpatiche. Tartaruga è invece soprattutto la scrittura del film, poco originale e coinvolgente. Tartarughe Ninja poteva osare, poteva esagerare i toni pulp o la componente ironica e grottesca. La sequenza iniziale poteva far pensare a un film per adulti, magari tendente allo splatter. Si ferma invece prima, restando un blockbuster,…

Customized Social Media Icons from Acurax Digital Marketing Agency