I 10 indimenticabili sguardi in macchina

Ah lo sguardo nei film: il nostro verso lo schermo, una finestra verso altri mondi, ma anche quello dei personaggi che li vivono. C’è tuttavia uno sguardo proibito al cinema. Si tratta della sguardo in macchina, o in camera, ovvero quello in cui l’attore guarda direttamente verso di noi, rompendo la cosiddetta quarta parete e dunque il mondo finzionale che è stato rappresentato. È come se ci dicesse: “so che siete lì, che c’è una ripresa e questo è un film”.

Talvolta può sfuggire inconsapevolmente e la scena va girata nuovamente, ma altre volte lo sguardo è voluto, è una esplicita scelta del regista. Si sa che le regole sono fatte per essere rotte e spesso è quando accade che si manifesta il genio, l’attimo memorabile. È così per alcuni registi, che con uno sguardo in macchina hanno creato delle scene indimenticabili. Ecco i 10 migliori della storia del cinema:

#10 Amélie Poulain – Il favoloso mondo di Amélie

“[…] In compenso, coltiva un gusto particolare per i piccoli piaceri. Tuffare la mano in un sacco di legumi. Rompere la crosta della creme brulée con la punta del cucchiaino. E far rimbalzare i sassi sul canale Saint-Martin”.

sguardi in macchina 1

#9 Annie Wilkes – Misery non deve morire

A dir poco inquietanti gli sguardi che Kathy Bates dedica al suo scrittore preferito e, con lo sguardo in macchina, anche a noi.

sguardi in macchina 2

“Sono la tua fan numero uno”

#8 Frederick von Frankenstein – Frankenstein Junior

sguardi in macchina 3

“Si può faaaare!”

#7 Sergente Maggiore Hartman – Full Metal Jacket

Lo sguardo nei film di Stanley Kubrick è un tema centrale. Il regista ci ha regalato numerosi indimenticabili sguardi in macchina dei suoi protagonisti.

sguardi in macchina 4

#6 Truman Burbank – The Truman Show

Non poteva che chiudersi così, magistralmente, con Truman che ci guarda, dopo che noi, spettatori nel film e spettatori fuori dal film, l’abbiamo osservato a lungo. Una scena memorabile di un film dove lo sguardo è metafora e fonte di riflessione.

sguardi in macchina 5

“Caso mai non vi rivedessi, buon pomeriggio, buonasera e buonanotte!”

#5 Hannibal Lecter – Il silenzio degli innocenti

sguardi in macchina 6

#4 David Bowman – 2001: Odissea nello spazio

sguardi in macchina 7

#3 Jack Torrance – Shining

Al terzo posto un Jack Nicholson pazzesco in ogni senso. Jack Torrance siede al bar per ordinare qualcosa e noi lo guardiamo dritto in faccia dal punto di vista del barman, Mr. Grady…

sguardi in macchina 8

#2 Norman Bates – Psyco

Siamo all’epilogo del film, ancora traumatizzati e scioccati. Primo piano di Alfred Hitchcock e Anthony Perkins si svela a noi semplicemente alzando lo sguardo…

sguardi in macchina 9

#1 Alex DeLarge – Arancia Meccanica

La sequenza d’apertura del film è memorabile, indimenticabile, favolosa! Da un primissimo piano di Alex, un lento carrello all’indietro resta incollato al suo sguardo e ci introduce prima gli altri drughi e poi l’ambiente circostante, il Korova Milk Bar. Lo sguardo resta incollato a noi. Una delle migliori scene d’apertura di sempre!

sguardi in macchina 10

A proposito, se volete godervi tutta la scena, potete guardarla qui.

E secondo voi quali sono gli sguardi in macchina maggiormente d’impatto nella storia del cinema?