Kelly Rohrbach baywatch 2017 film recensione
2017,  Investigare,  Ridere,  Scaldarsi

Baywatch

Voi cosa vi aspettavate scegliendo di guardare Baywatch? Io di certo non un sofisticato omaggio alla serie TV, ma una sfilza di tette, culi, muscoli, slow motion e qualche scena action tra l’improbabile e l’esibizionistico.

E Seth Gordon è proprio questo che offre ai suoi spettatori. Un film fondamentalmente brutto, che riprende temi e personaggi adattandoli al pubblico di oggi, in particolar modo a quello giovanile.

Un’indagine investigativa, sommaria ed elementare, è ciò che lega la trama, a cui viene aggiunto un umorismo becero, direttamente dal repertorio di gag con vomito, peni e alcool.

Mi sono piaciuti: la scelta dei costumi, le docce miste, l’onestà di non ambire a essere di più.

Non mi sono piaciuti: i muscoli inquietanti di Zac Efron e il fatto che i costumi vengono sempre indossati.

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: