2013,  Alienarsi,  Cinematerapia: una pillola per,  Sorprendersi

Ender’s Game

Passato un po’ in sordina, senz’altro ingiustamente, Ender’s Game è un prodotto appartenente a un genere di moda di questi tempi, che però non ha trovato il successo. Seppure sia tratto da un romanzo di Orson Scott Card del 1985, vincitore del premio Hugo, ricalca infatti le caratteristiche del filone Young Adult, a cui appartengono i recenti Hunger Games, Maze Runner e Divergent, elevandosi al contempo dal solo piacevole intrattenimento.

La fantascienza è infatti sfruttata per mettere in luce alcuni aspetti dell’uomo e restiamo sempre legati alla psicologia del personaggio, sfiorando il tema della violenza del militarismo e lo sfruttamento dei ragazzi con ogni mezzo, per scopi considerati più alti.

La trama? Un gruppo di ragazzi dotati viene addestrato all’interno di una nave spaziale per affrontare i Formic, una razza aliena con cui l’umanità è in guerra.

Il film? Ender’s Game è interessante, coinvolgente e dal finale davvero ottimo e sorprendente.

Prosegui la cinematerapia:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: