il duello - by way of helena
2016,  Il caricatore

Il duello – By way of Helena

Un ranger si presenta insieme alla moglie in un paesino sperduto del west, dove un uomo, artefice della morte del padre, tiene in scacco l’intera cittadina. Laggiù i conti si regolano by way of Helena, ovvero braccia sinistre legate insieme e coltelli corti.

Il predicatore interpretato da Woody Harrelson ricorda in alcuni frangenti quello interpretato da Paul Dano ne Il petroliere ed è il fulcro dell’intero film. La riuscita di esso sta proprio nella costruzione di un personaggio borderline, ambiguo, violento e al tempo stesso magnetico, reso vivo in carne, pistole e deliri da un attore del calibro di Harrelson.

Il ritmo è volutamente lento, ma offre appositamente il fianco per improvvise accelerazioni, che sortiscono così l’effetto della sorpresa e si riprendono subito l’attenzione.

Il duello finale è atipico ma coinvolgente, giocato sugli spazi aperti ma nello stesso tempo sulla staticità e la difficoltà di movimento, di trovare riparo.

I difetti sono legati alla sceneggiatura e i particolar modo alla moglie del protagonista, persa sul finale, oltre che al misticismo che accompagna Harrelson, che sembra star per svelare un inganno, ma non lo fa mai.

Prosegui la cinematerapia:

Social Network Integration by Acurax Social Media Branding Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: