La spiegazione del finale di The circle
Controindicazioni

La spiegazione del finale di The circle

La trama del finale di The circle

Superato il lutto, Mae torna a The circle e durante una conferenza spinge Bailey e Stanton a essere anche loro completamente trasparenti e a utilizzare il Video Delivery. I due non ne sono per nulla contenti e cercano di rifiutarsi, ma Mae con l’aiuto di Kalden (l’inventore di The circle) ha già reso pubblici tutti i loro dati.

L’ultima sequenza vede Mae fare kayak, mentre alcuni droni la riprendono e la trasmettono in mondovisione.

La spiegazione del finale del film

Il significato del finale è sintetizzato da una frase detta da Mae poco prima di tornare a The circle, in cui capisce che ciò che è successo non è colpa della tecnologia, ma di come è stata impiegata.

Compreso ciò, si mette d’accordo con Kalden e incastra i due boss della compagnia, che erano gli unici a non essere davvero trasparenti e, come precedentemente intuito, avevano dei secondi fini.

Si deduce quindi che i due saranno puniti e che Mae è diventata la nuova leader di The circle.

La sequenza finale mostra un mondo ideale dove la tecnologia è utilizzata in maniera differente e apparentemente senza “effetti collaterali”.

finale di The circle
©EuropaCorp, Imagenation Abu Dhabi, Likely Story, Playtone

Il finale del libro

Il film a disposizione su Netflix è tratto da un romanzo di Dave Eggers, edito in Italia con il titolo Il cerchio. Perché vi diciamo questo? Perché nel libro il finale è profondamente diverso e soprattutto molto più potente ed efficace.

Anche qui c’è un confronto tra Mae e Kalden, in cui lui cerca di far capire a lei l’importanza della privacy nell’era del digitale e sembra persuaderla.

Nel finale, tuttavia, si scopre che Mae ha tradito Kalden, il quale è stato allontanato da The circle, e la ragazza si chiede quando la tecnologia riuscirà a leggere anche i pensieri. Secondo lei infatti “the world deserves nothing less and would not wait”, ovvero “il mondo non merita niente di meno e non aspetterebbe altro”.

the circle finale libro dave eggers
©DigitalTrends

La nostra opinione

Perché non ci piace il finale del film

Innanzitutto vi consigliamo di leggere la nostra recensione di The circle.

Nel film Mae sembra poco a poco rendersi conto dell’importanza della privacy e il suo percorso nel film, dall’episodio con i genitori a quello dell’amico Mercer a quello dell’amica Annie, va verso una sua consapevolezza e verso il contrasto con gli intenti dell’azienda. Il finale invece ribalta tutto, ma non generando un colpo di scena, bensì una grande incoerenza.

Perché ci piace il finale del libro

L’autore porta all’estremo l’utilizzo della tecnologia e dei social network e la sua protagonista subisce un vero e proprio lavaggio del cervello. La sua scelta finale non solo è di grande effetto, ma è anche coerente con il suo sviluppo nel romanzo e suscita uno stridente fastidio e stupore nel lettore, che è costretto a fare i conti con quanto l’autore ha esposto nel suo romanzo di fantascienza.

Social Media Icons Powered by Acurax Web Design Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: