Red

Bruce Willis è un Red, “Reduce Estremamente Distruttivo”, ex agente CIA innamorato di un’operatrice di un call center e braccato da una serie di individui che tentano di farlo fuori. Tratto da un fumetto della DC comics scritto da Warren Ellis, il film ne accentua il lato ironico, ed è proprio la commistione tra action e comedy a distinguerlo e renderlo pregevole, stando nelle giuste dosi di entrambi senza mai apparire stupido.

I personaggi, assoldati via via come da manuale del cinema, hanno ottime caratterizzazioni di dettagli e particolari, con un passato vivo e incisivo nel presente della storia. Tra questi, la donzella indifesa è i nostri occhi meravigliati e rappresenta il lato più prettamente comico, mentre la strampalata ma temibilissima banda fa cose da agenti molto molto speciali, decisamente fuori dalla norma.

Anche per questo diverte e coinvolge, con uno stile decisamente “fumettoso”. Ottimo il cast, di grande rilievo.

Prosegui la cinematerapia: