corpi al sole poirot serie tv recensione
2001,  Investigare

Corpi al sole

L’ottava stagione della serie TV Poirot è composta da due soli episodi, ma davvero intriganti: Assassino in MesopotamiaCorpi al sole. Nel film in oggetto, tratto dall’omonimo un romanzo di Agatha Christie, a Hercule Poirot viene diagnosticato un problema di peso con possibili conseguenze sulla sua salute, tanto da costringerlo a una vacanza in un hotel situato su un’isoletta del Devon.

Laggiù una bella donna è al centro delle attenzioni di molti uomini, tanto da far presagire il peggio all’investigatore belga.

In Corpi al sole ritroviamo l’unità di luogo e in particolare l’isola, che avevamo visto due anni prima nel celebre Dieci piccoli indiani, raggiungibile peraltro da uno strampalato mezzo. I personaggi in scena sono molti, naturalmente tutti con un ottimo movente, e l’intreccio è davvero articolato. Il tutto condito da una spiccata ironia legata alla dieta imposta al protagonista, evidenziata dalle smorfie di David Suchet, che (nda) è e resta il Poirot per eccellenza.

Nel 1982 il romanzo aveva infatti già avuto una trasposizione con interprete Peter Ustinov.

Social Network Widget by Acurax Small Business Website Designers
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: