Holy motors
2012,  Cinefili,  Cinematerapia: una pillola per

Holy Motors

Il cinema è la vita con le parti noiose tagliate. A dirlo era Hitchcock. In Holy Motors di vite ce ne sono molte, e tutte noiose.

Sì, il film può essere cinematograficamente colto e citazionistico, ma allo stesso tempo talmente bizzarro e stravagante, nonché anarrativo, da renderlo difficilmente assimilabile.

Leos Carax racconta la giornata di un uomo che cambia continuamente identità, interpretando numerosi ruoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: