RocknRolla
2008,  Avventurarsi,  Il caricatore

RocknRolla

Un gruppo di truffatori nei bassifondi di Londra, una rockstar orgogliosamente tossicodipendente, una femme fatale a cui piace rischiare, un boss malavitoso, un miliardario russo e chi più ne ha più ne metta. In RocknRolla s’intrecciano le vicende di una sfilza di personaggi, dediti a imbrogliare il prossimo e fare soldi facili.

Lasciati alle spalle due insuccessi (Travolti dal destino e Revolver) e il matrimonio con Madonna, Guy Ritchie torna al passato, con un film che ci ricorda i suoi primi lavori: Lock & Stock e Snatch. Il regista in effetti rimette in piedi la sua carriera e realizza un film che piacerà ai fan di queste prime opere, grazie a una storia di pesci piccoli che la fanno in barba ai pesci grossi.

Il tutto ha al contempo toni e situazioni da commedia, citiamo il personaggio di Bob il Bello su tutti, nonostante guardando il film si abbia spesso l’impressione di viaggiare su un treno che deraglia, incapaci di capire dove vada a parare.

Ma, ragazzi, è un film di Guy Ritchie. Prendere o lasciare.

Floating Social Media Icons by Acurax Wordpress Designers
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: