the tourist film recensione
2010,  Avventurarsi,  Innamorarsi,  Sorprendersi

The tourist

Elise Clifton-Ward, un’ammaliante donna interpretata da Angelina Jolie, è pedinata dalla polizia, essendo l’ex amante di Alexander Pearce, reo di aver rubato milioni e aver cambiato faccia chirurgicamente per nascondersi. La donna decide allora di sedurre un uomo qualunque, facendo ricadere i sospetti su di lui. The tourist è un omaggio patinato a Hitchcock, che unisce i tratti del thriller a quelli della commedia amorosa.

Ambientato interamente a Venezia, il film è andato bene al botteghino, ma ha subito forti critiche. Forse per qualche dettaglio di trama, forse perché manca un vero e proprio stile, abbandonato in favore di qualche carrellata sui canali veneziani, forse perché quest’avventura leggiadra, senza combattimenti o sparatorie, è un genere al tramonto.

Ma The tourist è un film divertente, con una Jolie seducente nelle vesti di una Casanova sinuosa a ogni passo, e un Johnny Depp nei panni del Cary Grant della situazione che fa il tonto e l’innamorato. La polizia è irritante, l’azione c’è e il finale sorprende come vuole fare.

Prosegui la cinematerapia:

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: