nella morsa del ragno film recensione
2001,  Investigare,  Tendere i nervi

Nella morsa del ragno

Tratto dal romanzo Ricorda Maggie Rose di James Patterson, Nella morsa del ragno è la prima storia con protagonista il detective e psicologo Alex Cross, anche se nel 1997 abbiamo già conosciuto questo personaggio con il film Il collezionista, derivante però dal secondo libro di un numeroso ciclo.

La figlia di un senatore viene rapita e il ricattatore contatta Alex Cross, sfidandolo e chiedendogli un ritratto psicologico.

Il film di Lee Tamahori ha un’estetica da film tv e il demerito di una scena iniziale completamente artificiosa, tuttavia il caso è coinvolgente, tra il poliziesco e il thriller, ha dei momenti di buona tensione e la storia può regalare allo spettatore la sorpresa di qualche colpo di scena. Non da ultimo, Morgan Freeman è sempre una garanzia, senza eccessi attoriali, ma con una grande presenza scenica.

Nella morsa del ragno non è stato apprezzato dalla critica, ma gli amanti del genere possono senz’altro recuperare questo film.

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: