• Caccia al ladro
    1955,  Avventurarsi,  Innamorarsi

    Caccia al ladro

    Alfred Hitchcock mette da parte la suspense per l’amore e l’umorismo, realizzando Caccia al ladro, un film che potrebbe definirsi in effetti una commedia amorosa, che comunque non rinuncia a un intrigo affascinante, svelato splendidamente nel finale del film grazie a un ingegnoso trucco e una scena sui tetti. A rendere il film frizzante e coinvolgente sono soprattutto i dialoghi, scritti con grande cura e intelligenza per due magnetiche icone del cinema il cui rapporto ci tiene incollati allo schermo: Cary Grant e Grace Kelly. Alcune scene sono da mandare subito in archivio nella propria corteccia celebrale cinematografica, come la fuga in auto e il pic nic, un bacio improvviso…

  • quando la moglie è in vacanza
    1955,  Cinematerapia: una pillola per,  Ridere

    Quando la moglie è in vacanza

    Potremmo dirlo un film, ma anche un irrefrenabile e spontaneo soliloquio, uno stream of consciousness del paranoico, indeciso e schizofrenico Tom Ewell, straordinario. D’impronta teatrale, due sole sono infatti le scenografie, l’ufficio e la casa, Billy Wilder realizza una commedia briosa con semplicità, fondata sull’assunto del “vorrei ma non posso”, canzonando le pulsioni sessuali maschili e il tema del tradimento. Bastano infine pochi attimi di girato, con una Marilyn Monroe di bianco vestita, che attende il passaggio della metro sopra una grata per rinfrescarsi. La gonna svolazza e la scena diventa cult.

Social Network Widget by Acurax Small Business Website Designers