sleuth gli insospettabili film recensione
2007,  Sorprendersi

Sleuth – Gli insospettabili

Sleuth – Gli insospettabili, remake del film del 1972, è un’opera inusuale. Innanzitutto e soprattutto perché in scena ci sono due e due soli personaggi. Un vecchio romanziere di successo e l’amante di sua moglie, che ospita nella sua avanguardistica casa per un dibattito.

L’evolversi del film e del conflitto tra i due è dato soprattutto dal confronto verbale, che si trasforma a poco a poco in un duello di intelligenza e di manipolazione. Naturale quindi che parte della riuscita di questo film, di derivazione teatrale, sia nella mani dei due attori: il sempre bravissimo Michael Caine e Jude Law.

L’esito è un film intrigante, sorprendente per certi versi e certi risvolti (finale compreso), anche se nel terzo atto il rapporto tra i due diviene stranamente e improvvisamente morboso. Il teatro resta probabilmente il mezzo espressivo più efficacie per questa storia.

Social Network Widget by Acurax Small Business Website Designers
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: