van helsing hugh jackman recensione film
2004,  Avventurarsi,  Diventare eroi,  Fantasticare,  Il caricatore

Van Helsing

40 circa sono i film in cui compare Van Helsing. Innumerevoli (non abbiamo voglia di contarli) quelli in cui è presente il suo acerrimo nemico Dracula. Da sempre il cinema ha amato i personaggi descritti da Bram Stoker, e Stephen Sommers, già autore de La mummia, non si è tirato indietro.

Il suo Van Helsing, tuttavia, non è un professore dell’occulto, ma un cazzutissimo (pardon) antieroe, inviato dalla chiesa per uccidere le creature malvagie. Alle sue spalle un passato oscuro, sulle sue spalle il compito gravoso di far fuori il conte Dracula a casa sua, in Transilvania.

Non mancano allora duelli mirabolanti e azioni pirotecniche, senza timore di esagerare, sempre in favore della spettacolarità. Sommers rispolvera più di qualche creatura celebre e affianca a Van Helsing una principessa e un frate, che porta con sé quel giusto pizzico d’ironia.

E così, al termine di questo fumettone e del triplo duello finale in una corsa contro il tempo, posso dirvi solo una cosa.

Ragazzi, io mi sono divertito.

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: