Caper movie - I film sulle rapine
Controindicazioni

Caper movie – I film sulle rapine

Cosa sono

Film di rapine e furti, film di ladri e delinquenti di vario genere che insieme tentano di fare il colpo grosso. Ecco cosa sono i caper movie, chiamati anche heist film.

Etimologia

L’origine del termine è piuttosto particolare. Il termine caper proviene dall’italiano capriole, che a sua volta deriva dal latino capra. Le capriole, figurate e non, sarebbero infatti quelle messe in atto dai rapinatori per non farsi beccare dalla polizia. Heist, invece, in inglese significa proprio colpo, inteso ovviamente come rapina.

Struttura

Sono tre solitamente le fasi in cui si dividono i caper movie.

  1. I preparativi. Innanzitutto c’è la formazione della banda, in cui vengono reclutati tutti i membri, solitamente ognuno con la sua specializzazione. Ad esempio lo scassinatore professionista, il pilota abile nella fuga, l’addetto agli esplosivi e l’informatico nei film più recenti, giusto per citarne alcuni. Dopo di che i rapinatori pianificano il colpo in ogni dettaglio e la fuga.
  2. Il colpo. È la messa in atto del piano, in tutte le sue difficoltà. Più numerosi e ardui saranno gli ostacoli e gli imprevisti, più crescerà la suspense.
  3. La rivelazione e il finale. In questa terza parte solitamente i rapinatori svelano alcuni dettagli che hanno permesso il colpo. C’è poi l’epilogo, con possibile colpo di scena. I ladri l’hanno fatta franca? Qualcuno li ha traditi? Uno dei membri ha fregato gli altri?
la rapina perfetta film su rapine caper movie
Terry e gli altri pianificano la rapina in La rapina perfetta (2008). ©Mosaic Media Group, Relativity Media.

Genere

Solitamente gli heist film vengono considerati un sottogenere del thriller, ma (N.d.A.) questa è senz’altro una classificazione troppo stretta. Sebbene questo sia il genere predominante, nulla vieta un taglio differente, a patto di ritrovare le caratteristiche sopra citate. Non a caso sono frequentissimi i film di rapine in chiave comedy.

Perché funzionano?

Non c’è una risposta corretta, ma una serie di considerazioni fondate che possiamo fare.

  1. Perché spesso si tratta di un grande inganno, come il cinema stesso. Il colpo ha il fascino di un gioco di prestigio riuscito.
  2. Perché sono eccitanti, grazie a meccanismi di suspense molto efficaci e rodati, che spesso giocano con il tempo. La riuscita, quindi, genera una sorta di senso di appagamento.
  3. Per il fascino di farla franca, di rompere ogni regola imposta e coronare il sogno di tutti: arricchirsi e godersi la vita.

Storia

Giungla d’asfalto (1950) è solitamente considerato il capostipite dei caper movie e già nel 1958 lo straordinario I soliti ignoti di Mario Monicelli ne offriva una rivisitazione in chiave parodistica. Negli anni successivi questo genere non è mai passato di moda, ma si è reinventato, spesso accostandosi all’uso di tecnologie avanguardiste e/o informatiche, adoperate per effettuare il colpo. Dalle armi si passa addirittura ai giochi di prestigio, come nel film di successo Now You See Me, che ha avuto anche un sequel.

giungla d'asfalto heist movie film di rapine
Una scena tratta da Giungla d’asfalto. ©Metro-Goldwyn-Mayer

I migliori caper movie

E tu cosa ne pensi? Ci è sfuggito un grande titolo? Lasciaci il tuo commento!

Prosegui la cinematerapia:

Social Network Widget by Acurax Small Business Website Designers
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: