I 5 peggiori nomi di attori tradotti in italiano
Controindicazioni

I 5 peggiori nomi di attori tradotti in italiano

Avete mai provato a tradurre i nomi degli attori in italiano?

Noi sì, perché abbiamo dei sei problemi psicologici. Il contenuto che segue, pietra miliare di ogni corso di lingua e mantra dei glottologi, scritto tra due mojito e un sabba, vuole rivelare ai più ciò che essi hanno da sempre avuto sotto gli occhi e mai, per misteriose ragioni, hanno potuto cogliere nel suo significato più profondo. La lista che segue, stilata con un alto dosaggio di stupidità, vi presenta i cinque peggiori nomi di attori americani tradotti in italiano.

#1 Libertà

Libertà. In quanti ambiti e con quante accezioni utilizziamo questo termine nella nostra vita. Non so se ve lo siete mai chiesti, ma l’uomo è libero? Secondo Kant e qualche altro suo amico filosofo no, non nel mondo empirico, sensibile. Ogni nostro atto è sempre condizionato. Eppure, che ci crediate o meno, Kant si sbaglia.

C’è infatti un’eccezione e si chiama Morgan Freeman, che per antonomasia è Morgan UomoLibero.

Cosa?! Non mi hanno scritturato per Django?! Ma io sono un uomo libero come lui!
Cosa?! Non mi hanno scritturato per Django?! Ma io sono un uomo libero come lui!

#2 In gabbia

Dopo Morgan UomoLibero, non possiamo che parlare ovviamente del suo contraltare, contrapposto, antitetico essere, ovvero Nicola Gabbia, conosciuto oltreoceano come Nicolas Cage.

nicolas cage-156838_640
“Qualcuno mi liberi! Giuro che non farò più film sui templari!”

#3 Bambino o uomo?

Che dire di lei? Nicole Kidman aka Nicoletta BambinoUomo. Sulla genesi del suo cognome molto si è dibattuto e i linguisti non sono mai giunti ad un unico responso. Taluni affermano che chi abbia il piacere di cadere nelle sue grazie diventi finalmente un uomo e dunque completi il passaggio da bambino a uomo. Altri giurano e spergiurano si tratti di un monito dei suoi genitori, che han voluto avvisarci del reale sesso dell’attrice. Secondo questa prospettiva La donna perfetta sarebbe dunque la più grande bufala della storia del cinema. Infine, studi segreti, condotti da una setta misteriosa, vicina ai templari e appoggiata non segretamente da Nicola Gabbia, vedono in lei una figura ultraterrena, che avrebbe ispirato Francis Scott Fitzgerald a scrivere il racconto Il curioso caso di Benjamin Button, che a sua volta ha ispirato David Fincher per l’omonimo film.

Hei, ma questo articolo è divertentissimo!
“Hei, ma questo articolo è divertentissimo!”

#4 Bacon

Si sa, agli americani il bacon piace molto. A colazione, durante il brunch della domenica, dentro un buon hamburger. Ma state attenti! Vi sentite osservati? Il panino ha un non so che di strano? Fate attenzione che lì, stretto tra le due fette di pane non ci sia Gavino Pancetta, vero nome di Kevin Bacon.

kevin bacon-283096_640
“Sorrido perché sono indigesto”

#5 La crociera

E chi, infine, non andrebbe a fare la crociera più avventurosa del mondo? Rilassarsi è quasi una missione impossibile, ma c’è tanto da fare e molti nemici a cui sparare. Per ultimo, ma non ultimo, bensì ultimo perché mio preferito tra i nomi di attori tradotti, vi presento Tommaso Crociera, altrimenti detto Tom Cruise.

tom cruise
“Ninono ninono nana… ta ta tatata…” Impossible Cruise Music Theme

Sei estasiato dall’epifanica intelligenza di questo pezzo da Premio Pulitzer? Leggi anche le peggiori traduzioni dei titoli dei film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Customized Social Media Icons from Acurax Digital Marketing Agency
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: