10 immeritati disastri al box office degli ultimi anni
Controindicazioni

10 immeritati disastri al box office degli ultimi anni

10 immeritati disastri al box office da rivalutare

Non sempre il guadagno di un film riflette il valore dello stesso. Questo sembra evidente a tutti. Ma allora quali sono gli immeritati disastri al box office da rivalutare? Ovvero quei film che sono andati davvero davvero male, ma che hanno occupato un piccolo posto nel nostro cuore. Ecco 10 esempi recenti emblematici.

#1 John Carter

Anno: 2012 – Perdite: $ 200 milioni

immeritati disastri al box office john carter
©WaltDisneyPictures

250 milioni di dollari di produzione e 100 milioni per il marketing di un film che al box office ha incassato circa 284 milioni, che la Disney ha dovuto dividere a metà con gli esercenti. Questi calcoli approssimativi hanno portato John Carter a essere probabilmente il peggior flop nella storia del cinema.

Eppure (lo giuriamo e spergiuriamo) il film è uno dei fantasy più belli mai realizzati, tra avventura, umorismo e colpi di scena. Ma vi diciamo di più nella nostra recensione di John Carter.

#2 The Lone Ranger

Anno: 2013 – Perdite: $190 milioni

immeritati disastri al box office the lone ranger
©WaltDisneyPictures

Dopo il successo di ben tre film sui Pirati dei Caraibi e l’Oscar con Rango, Gore Verbinski dirige il suo ultimo progetto, un mix tra fantasy e western con protagonista sempre lui, Johhny Depp. Le cose però sono andate davvero male, nonostante il film sia divertente, auto-ironico e ritmato.

E se vi state chiedendo se la Disney sia rientrata in parte delle perdite di questo film e di John Carter con altre forme di monetizzazione, la risposta è no. Parola di Alan Bergman.

#3 Macchine Mortali

Anno: 2018 – Perdite: $174 milioni

immeritati disastri al box office macchine mortali
©Media Rights Capital, Universal Pictures, WingNut Films

Scritto e prodotto da Peter Jackson, Macchine Mortali doveva essere l’inizio di una nuova epica saga e invece i botteghini di tutto il mondo segnano un incasso totale di soli 83 milioni.

#4 King Arthur

Anno: 2017 – Perdite: $153 milioni

immeritati disastri al box office king arthur
©Village Roadshow Pictures, Warner Bros. Pictures, Ritchie/Wigram Productions, Weed Road Pictures

King Arthur di Guy Ritchie è fantastico e non accettiamo obiezioni. Nonostante sia l’ultima di molte trasposizioni, il film mixa lo stile (strepitoso) del regista, con un’avventura a perdifiato, da non perdere. Doveva essere il primo di sei film, dopo il flop cancellati.

#5 Sinbad – La leggenda dei sette mari

Anno: 2003 – Perdite: $125 milioni

immeritati disastri al box office sinbad
©DreamWorks Animation

È l’ultimo film d’animazione tradizionale della DreamWorks e un sonoro flop. La casa di produzione si rifarà ben presto con Shrek 2 e Madagascar, ma a noi piange un po’ il cuore nel vedere questa genuina avventura finire tra le più grandi perdite del cinema.

#6 Hugo Cabret

Anno: 2011 – Perdite: $91 milioni

immeritati disastri al box office hugo cabret
©GK Films, Infinitum Nihil

Chi ha affossato Hugo Cabret non ama il cinema. Questo strepitoso omaggio di Martin Scorsese vale assolutamente la pena di essere visto. Nonostante sia valso 5 Oscar e un Golden Globe al regista, il box office è stato impietoso, forse per il poco appeal, forse per un fascino eccessivamente cinefilo.

#7 Il pianeta del tesoro

Anno: 2002 – Perdite: $85 milioni

immeritati disastri al box office il pianeta del tesoro
©Walt Disney Feature Animation

L’isola del tesoro di Robert Louis Stevenson rivisitato in chiave fantascientifica? Cos’altro dire? È un gioiellino, che però non ha riempito le sale.

#8 Robin Hood

Anno: 2018 – Perdite: $83,7 milioni

Robin Hood - L'origine della leggenda immeritati disastri al box office
©Appian Way Productions, Safehouse Pictures

Lo diciamo con schiettezza: Pills Of Movies odia i remake e i sequel dei sequel dei sequel. Però questo Robin Hood così male non era e ci ha regalato un paio d’ore di genuino divertimento.

#9 Valerian e la città dei mille pianeti

Anno: 2017 – Perdite: $82 milioni

immeritati disastri al box office Valerian_e_la_città_dei_mille_pianeti
©Stxfilms, Europacorp, Valérian SAS, TF1 Films Production

Il ritorno al fantasy di Luc Besson con un progetto di lunga data non è stato accolto con grande entusiasmo dai frequentatori dei cinema. Eppure Valerian offre un’avventura appassionante in un mondo variopinto e popolato, che ha saputo conquistarci. Forse lo stile fortemente fumettistico, lontano da battaglie realistiche e violente, ha penalizzato un film da recuperare assolutamente.

#10 Blade Runner 2049

Anno: 2017 – Perdite: $80 milioni

immeritati disastri al box office BladeRunner 2049
©Alcon Entertainment, Thunderbird Entertainment, Scott Free Productions, Warner Bros

Quale miglior modo di concludere questa classifica se non con il miglior film del 2017? Ma non solo. Denis Villeneuve con Blade Runner 2049 è riuscito a realizzare il seguito di un film di culto, inarrivabile e inattaccabile, e l’ha fatto con grande maestria e intelligenza. Forse i fan di Blade Runner non hanno avuto il coraggio di vedere un seguito di quel grande capolavoro…

Altri clamorosi flop al box office?

Non saranno perfetti, ma non meritavano neanche questa triste sorte. È il caso del film spionistico in chiave ironica Operazione UNCLE, l’avventura pure di Sahara e l’epico quanto parodisticamente esagerato Gods of Egypt.


Fonti? Wikipedia, obviously.

Animated Social Media Icons by Acurax Wordpress Development Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: