• la figlia del mio capo film recensione
    2003,  Ridere

    La figlia del mio capo

    Cosa sei disposto a sopportare per conquistare la ragazza dei tuoi sogni? Soprattutto se questa è la figlia del tuo capo e ti ritrovi erroneamente a dover custodire la loro casa. Come in Mamma ho perso l’aereo Kevin difendeva la casa dai due ladri, in La figlia del mio capo Tom si ritrova a dovere tentare di tenere sotto controllo una sfilza di bizzarri personaggi che si avvicendano nella villetta. Al tempo stesso le situazioni generate irritano e fanno ridere, perché come Tom non riusciamo a controllare gli avvenimenti e le situazioni paradossali, sfortunate, fortuite e talvolta anche disgustose che si ripetono in serie. Una notte da leoni per un…

  • mystic river film recensione
    2003,  Investigare,  Sorprendersi,  Tendere i nervi

    Mystic River

    Un tragico evento segna indelebilmente tre ragazzini. La vita li separa, ma le loro strade si incrociano nuovamente in modi completamente inaspettati, complice la morte di una ragazza. Mystic River di Clint Eastwood è una storia di coincidenze e di incastri, di sospetti e segreti. Un thriller che si interroga se una scelta può influenzare ineluttabilmente una vita intera e non solo, ma anche le vite che si incrociano e intersecano a quest’ultima. Il finale del film, trascinato da un montaggio alternato di grande tensione narrativa, è palpitante. Tratto da La morte non dimentica di Dennis Lehane, il film ha dato l’Oscar a Sean Penn e Tim Robbins, oltre a ottenere molte nomination…

  • terapia d'urto
    2003,  Ridere

    Terapia d’urto

    A causa di un malinteso, un uomo finisce in un gruppo di riabilitazione per persone che devono imparare a gestire la rabbia. Uno psicoterapeuta piuttosto sopra le righe, interpretato da Jack Nicholson, renderà il processo di guarigione una vera e propria terapia d’urto. Adam Sandler interpreta la figura dell’inetto, un uomo subissato da chiunque che accetta silenziosamente di farsi mettere i piedi in testa da ogni persona con cui ha a che fare. La sua cura diviene il pretesto per situazioni imbarazzanti e stravaganti, che alternativamente trovano la risata o portano lo spettatore al nervosismo dovuto all’incapacità di reagire del protagonista. Un meccanismo senza dubbio riuscito per un film simpatico…

  • la leggenda degli uomini straordinari
    2003,  Avventurarsi,  Diventare eroi

    La leggenda degli uomini straordinari

    Il Dr. Jekyll, l’Uomo invisibile, Dorian Gray e molti altri si riuniscono insieme per formare la leggenda degli uomini straordinari, un team  di squinternati e straordinari antieroi, nati dalle pagine della letteratura fantasy e non solo. Il film prende spunto da un fumetto di successo, cavalcando un’idea assolutamente intrigante e accattivante. Un modello narrativo al cinema che nel 2003 potremmo definire avveniristico, considerato il successo e la moda recente di Avengers, Justice League e ora la nascita anche del Dark Universe della Universal, i quali non possono che farci parlare di un’occasione persa, sprecata. Il film infatti diverte, ma a restare impressa è praticamente solo la scena della libreria, veramente…

  • Love Actually - L'amore davvero
    2003,  Innamorarsi

    Love actually – L’amore davvero

    Richard Curtis dopo le sceneggiature di successo di Notting Hill, Quattro matrimoni e un funerale e Il diario di Bridget Jones, si mette anche dietro la cinepresa e dirige, oltre a scrivere, Love actually. È una commedia romantica corale, dove le varie storie e personaggi ben si amalgamano, avvicinandosi via via al Natale. La componente romantica è decisamente la più pronunciata, tanto che ogni vicenda sembra una piccola ode all’amore, seppure il film offre alcuni sketch spiritosi e simpatici. Tra tutti è il cantante attempato Bill Nighy a divertire di più, anche se pure il pizzico d’ironia sul fascino british lascia più di qualche sorriso e poteva forse avere più…

  • Pirati dei Caraibi - La maledizione della prima luna
    2003,  Avventurarsi,  Ridere

    Pirati dei Caraibi – La maledizione della prima luna

    Gore Verbinski e il suo Pirati dei Caraibi – La maledizione della prima luna non solo ridisegnano tutta la mitologia piratesca, ma creano a loro volta un èpos, un mondo, qualcosa che è puro cinema e magistrale cinema d’avventura, come era stato Indiana Jones negli anni 80. L’avventura qui, si mischia non solo all’umorismo finissimo e spassoso, ma anche a venature soprannaturali e quasi vicine al genere horror, senza tuttavia mai spaventare. Il film è infatti spumeggiante e riesce a riunire ogni fascia d’età, divertendo davvero chiunque. I duelli tra i sette mari sono fantasiosi, fanno ridere di gusto e tengono incollati alla schermo, le musiche indimenticabili, i dialoghi pungenti…

  • Una settimana da Dio
    2003,  Ridere

    Una settimana da Dio

    Se fossimo Dio e avessimo tutti i suoi poteri, cosa faremmo? È questo il grande se da cui prende spunto Una settimana da Dio, sviluppando in maniera comica, spiritosa e demenziale i presupposti e il potenziale di questa idea. Il risultato è una serie di gag assolutamente riuscite, dall’inizio alla fine del film, in cui Jim Carrey è l’interprete perfetto e la faccia ideale. Gli intenti egoistici hanno la precedenza e anche quando Bruce Nolan tenta di fare del bene agli altri, le conseguenze delle sue azioni non sono mai elementari e finite. Impossibile comunque non simpatizzare e immedesimarsi nel protagonista, uno scontento e frustrato giornalista che vorrebbe risolvere i…

  • timeline
    2003,  Avventurarsi

    Timeline

    Tratto da un romanzo di Michael Chrichton, Timeline è un film d’avventura in costume, in cui un gruppo di archeologi viaggia nel tempo, ritrovandosi nel Medioevo, durante la Guerra dei cent’anni. Il tema dello spostarsi nel tempo, le azioni e le conseguenze provocate dall’uomo in un’altra epoca, suscitano sempre un certo fascino nello spettatore, che inizialmente ne rimane intrigato. Poi arriva il difficile. Il film spesso sembra andare di corsa come i suoi protagonisti e alcuni momenti, quelli catartici, gli snodi narrativi principali, scivolano via troppo in fretta, nonostante la loro importanza e le suggestioni a cui rimandano, il cui impatto poteva infatti essere sfruttato maggiormente. Perdiamo inoltre la tensione…

  • L'agnello rimbalzello
    2003,  Fantasticare,  Tornare bimbi,  Uncategorized

    L’agnello rimbalzello

    L’agnello rimbalzello è il corto Pixar che precede Gli Incredibili, oltre che primo dialogato e cantato, e prosegue l’idea di trasmettere una morale, vista anche in Pennuti spennati. “Cosa importa di che colore sei fatto tu, se giallo, scarlatto o anche blu…” Un invito a non scoraggiarsi, a credere in sé stessi, a non discriminare chi è diverso e un monito che rammenta la vita, fatta di alti e bassi, momenti che sembrano buttarti giù e non farti rialzare più. E invece bisogna farlo, facendosi forza con ciò che di bello e buono si ha, le nostre qualità, le cose che possediamo e le persone che ci amano e amiamo,…

  • Duplex
    2003,  Ridere

    Duplex – Un appartamento per tre

    Danny De Vito dirige Duplex, d’impronta analoga a Getta la mamma dal treno, black comedy che in realtà al nero poco di avvicina e resta molto più comedy, senza che ci dispiaccia. Fastidiosamente divertente, tanto quanto la signora Connelly, la fantastica Eileen Essell, Duplex si dota anche di un buon finale, differente da tanti epiloghi fatti con lo stampino delle commedie americane e non solo. Avete dei cattivi vicini? Guardatelo e non ve ne lamenterete più! Sperando che non vi vengano strane idee…

  • hope springs
    2003,  Innamorarsi

    Hope springs

    Hope springs ricalca le caratteristiche più classiche dei film d’amore: lui la trova, loro bisticciano, lui la riprende. C’è Colin Firth, che gioca sul ruolo dell’ingenuo corteggiato, dibattuto tra due donne, e Heather Graham il cui personaggio è invece un miscuglio di troppe personalità per essere coerente. Nel complesso è comunque una commedia romantica divertente e piacevole.

Social Network Widget by Acurax Small Business Website Designers