the truman show film recensione
1998,  Almeno una volta nella vita,  Commuoversi,  Riflettere,  Sorprendersi

The Truman show

The Truman show è un film indimenticabile, originalissimo e al contempo ricco di riferimenti e rimandi, oltre che stratificato dai molteplici livelli di lettura. Uscito nel 1998, è diretto da Peter Weir, scritto da Andrew Niccol e interpretato da Jim Carrey, fino ad allora noto per i ruoli comici e sregolati, che qui dà prova di grandi capacità attoriali con un personaggio di spessore.

Truman Burbank è il protagonista di un programma TV che porta il suo nome e che mostra al mondo intero la sua vita 24 ore su 24. Ma lui, questo non lo sa.

The Truman show è un film filosofico e al contempo estremamente divertente e buffo. Weir e Niccol trasformano un sorriso per ciò che accade a Truman in apprensione e compassione verso le sue sorti. Il merito del regista è stato inoltre quello di rendere il soggetto, inizialmente un thriller di fantascienza, in un film appetibile e apprezzabile dal grande pubblico, conservando al contempo la forza della storia.

Per una analisi più approfondita, vi invitiamo a leggere: The Truman show – Significato del film.

 

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: