una poltrona per due film recensione
1983,  Almeno una volta nella vita,  Ridere

Una poltrona per due

Una poltrona per due è l’arci-conosciuta commedia di John Landis, in programmazione ogni Vigilia di Natale dal 1997, nonostante con il Natale non abbia nulla a che fare, oltre la temporalità.

La storia si fonda sul più classico degli scambi di persona (Il principe e il povero di Mark Twain), scaturito però dal vezzo di due ricconi, che per una scommessa degradano un dirigente della loro compagnia, dando il suo ruolo a un barbone.

Ciò che i due e il film si chiedono è se il contesto cambia l’uomo. Ne scaturisce una commedia frizzante, con un Eddie Murphy alla ribalta al suo secondo ruolo, spalleggiato da Dan Aykroyd e tutti gli altri, compreso il piacere di ostentare il corpo nudo della giovane Jamie Lee Curtis.

Difficile definire con precisione perché Una poltrona per due sia diventato un classico, che sembra rafforzarsi anno dopo anno. Senz’altro le trovate comiche appaiono ancora riuscite e la rivalsa al potere del denaro e di chi lo detiene è sempre una buona calamita.

Prosegui la cinematerapia:

Customized Social Media Icons from Acurax Digital Marketing Agency
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: