buddy movie
Controindicazioni

I buddy movie

Cosa significa buddy?

Prima di dirvi cosa sono i buddy movie è il caso di chiarire cosa significa buddy. In lingua inglese buddy è un termine colloquiale per dire “amico”. Può essere utilizzato sia in maniera amichevole (“Grazie amico!”), che ostile (“Ascolta amico, fatti gli affari tuoi!”).

I buddy movie o buddy film

Tradotti in italiano come buddy film, i buddy movie sono un sottogenere cinematografico in cui al centro della storia ci sono due amici (generalmente dello stesso sesso) con personalità molto differenti. Il problema (e anche il divertente) è che questi due personaggi devono collaborare per raggiungere lo stesso scopo.

La formula è sostanzialmente questa: due opposti, in perenne conflitto, costretti a lavorare insieme per un obiettivo comune.

Nel corso della vicenda, tuttavia, tra i due personaggi spesso nasce un sentimento di amicizia e rispetto, che va oltre le differenze e le incomprensioni.

buddy-movie-una-poltrona-per-due
Una poltrona per due. ©Cinema Group Ventures

Altri sottogeneri

Nella gran parte dei casi, i buddy movie sono film d’azione e i protagonisti sono dei poliziotti. Possiamo quindi vedere affiancate figure come l’integerrimo e il dissoluto o quello vecchia scuola e il giovane. Difficile conciliare visioni così diverse della vita… il crimine però va risolto! Questa sotto-categoria in particolare viene chiamata anche buddy cop movie o buddy cop film.

Ma siccome le incomprensioni tra i due sono sempre molte, un secondo genere che ben si applica ai buddy movie è la commedia. Altri opposti possono quindi essere lo scemo e l’intelligentone, il burbero e lo spiritoso, il fifone e il coraggioso.

Sono comuni tuttavia anche i buddy film western (basti pensare a Bud Spencer e Terence Hill che ci hanno costruito una fortuna) o legati al road movie. Nulla però è vietato e questo sottogenere può applicarsi a qualsiasi genere cinematografico più ampio, tutto sta alla creatività e al conflitto tra gli opposti.

Storia dei buddy movie

I buddy film sono comuni soprattutto nel cinema statunitense e hanno attraversato la storia del cinema dagli anni 30 fino a oggi, con evoluzioni diverse, spesso in linea con la cinematografia del determinato periodo storico.

Da Stanlio e Ollio e Gianni e Pinotto, passando per Dean Martin e Jerry Lewis, si arriva fino alle frequenti collaborazioni tra Walter Matthau e Jack Lemmon negli anni 60. Tra gli anni 70 e 80 si iniziano invece a vedere opposti di etnie diverse, come nel caso di Richard Pryor e Gene Wilder, o Eddie Murphy e Dan Aykroyd in Una poltrona per due, in cui gli opposti sono un benestante razzista e dall’altro lato un senza tetto afroamericano. L’inizio di una tendenza che proseguirà anche negli anni successivi.

Le coppie di donne sono più rare, ma è impossibile non citare Thelma & Louise, per l’importanza e la bellezza del film.

I migliori buddy movie

Senza voler farne una classifica ecco un elenco di buddy movie famosi che vale la pena vedere. Il meccanismo a livello di sceneggiatura è talmente efficace, che spesso il gioco dei poli opposti viene adoperato anche in film che non vengono propriamente etichettati come buddy movie, ma che sono comunque riconducibili alle sue caratteristiche (è il caso ad esempio di alcuni film d’animazione).

Prosegui la cinematerapia:

Social Network Widget by Acurax Small Business Website Designers
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: