I costumi nei film
Istruzioni

I costumi nei film

I costumi nel cinema

I costumi nei film sono un’aspetto molto importante, che aiuta a definire personaggi e caratterizzazione, che vive in stretta correlazione con l’ambientazione e lo sviluppo cronologico (e non solo) della trama del film.

Pensiamo ad esempio ai costumi dei drughi in Arancia Meccanica, entrati nell’immaginario collettivo, o come più recentemente il costume di Jack Sparrow abbia contribuito a creare un personaggio così celebre.

costumi nei film pirati dei caraibi
“Capitan Jack Sparrow… se permettete!” ©Walt Disney Pictures, Jerry Bruckheimer Films.

I ruoli

La responsabile dei costumi nel cinema è la costumista¹, chiamata negli USA costume designer, la quale collabora a stretto contatto con una o più assistenti, sarte e fornitori.

Le fasi di lavoro per la realizzazione dei costumi nei film

La preparazione dei costumi inizia dopo lo spoglio della sceneggiatura e ha un tempo variabile a seconda del film che si sta realizzando. Per darsi un’idea, parliamo di 10 settimane per una produzione media italiana e anche il triplo del tempo per grosse produzioni americane.

Per sommi capi, le attività che la costumista deve svolgere sono le seguenti:

    • Sulla base della sceneggiatura, conta quanti costumi vanno realizzati, dividendoli per personaggio.
    • Conta quanti sono i cambi di costume, facendo particolare attenzione agli scarti temporali della storia. Spesso lo stesso costume viene realizzato in più copie per gli attori principali, perché in alcune scene esso sarà rovinato o invecchiato o semplicemente perché sarà lo stesso per tutto il film.
    • Svolge un’attività di ricerca e raccolta, a seconda della propria sensibilità e delle indicazioni del regista, per ideare i vestiti e i gadget.
    • Chiede i preventivi ai fornitori sulla base del budget stabilito e valuta se è sufficiente o meno, se è il caso di fare cambiamenti.
    • Realizza i figurini, ovvero i bozzetti disegnati dei costumi. Non tutti però seguono necessariamente questo passaggio.
I disegni di Tim Burton, i figurini realizzati da Colleen Atwood (vincitrice dell’Oscar) e la resa finale sul grande schermo del film Alice in Wonderland. ©Vanity fair
    • Infine presiede la prova costumi, fatta insieme agli attori e al regista.²

L’attività della costumista non è ovviamente finita, perché il regista potrebbe chiedere delle modifiche e anche durante le riprese, giorno per giorno, è richiesta la sua presenza e il suo lavoro.

Parallelamente, vengono spesso realizzate delle teste con acconciature e la costumista lavora a stretto contatto con il reparto trucco, anche sul set.

C’è infine da specificare che pure “i gadget” fanno parte del costume, quindi la costumista deve occuparsi non solo di vestiti ma anche di cinture, gioielli, ombrelli, bastoni, etc.

I film con i migliori costumi

Anche i costumi vengono premiati e gli Oscar prevedono una statuetta per chi li ha realizzati. Edith Head (al momento, ma sarà difficile batterla) è la donna record per eccellenza, con 35 nomination ricevute e 8 Oscar vinti per i migliori costumi (tra cui Eva contro Eva, Un posto al sole, Vacanze romane, Sabrina).

Orgoglio italiano è senz’altro Milena Canonero, 4 volte premio Oscar (ma potremmo dover aggiornare l’articolo), celebre costumista di Stanley Kubrick e più recentemente di Wes Anderson, nei cui film i costumi hanno un ruolo decisivo. Non a caso, i costumi di Grand Budapest Hotel sono stati premiati e super chiacchierati.

costumista milena canonero - costumi nei film
Milena Canonero con l’Oscar vinto per il suo lavoro in Grand Budapest Hotel. ©Vvox

È davvero difficile scandagliare la storia del cinema e definire i film con i migliori costumi di sempre. È invece più semplice fare un piccolo elenco di film che, forse, senza la cura dei costumi, non sarebbero stati altrettanto iconici, sapendo che molti altri possono essere aggiunti: Via col vento, Mary Poppins, Star Wars, Il signore degli anelli, Titanic, My fair lady, Indiana Jones, Barry Lyndon, Colazione da Tiffany, West Side Story, Il quinto elemento, Kill Bill…³


¹ Uso il femminile in quanto molto frequentemente questo ruolo è ricoperto da donne. Non me ne vogliano gli uomini.

² La lista è stata realizzata con il supporto del libro di Vincenzo Buccheri, Il film. Dalla sceneggiatura alla distribuzione, Carocci Editore, Roma, 2007.

³ Si può trovare una raccolta degli outfit più iconici ad aver vinto l’Oscar, con tanto di un’utilissima scheda informativa sul sito Stylight. I costumi dei 19 film che hanno vinto l’Oscar dal 2000 al 2018 su Brightside. I migliori 50 film con “un’ingegnoso costume design” su Den of geek.

Social Network Integration by Acurax Social Media Branding Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: