i 25 peggiori flop del 2015
Controindicazioni

I 25 peggiori flop del 2015

Stabilire con certezza quanto è stato speso per un film e quanto quest’ultimo ha perduto in termini di denaro non è cosa elementare. Non certo perché non siamo in grado di effettuare un calcolo, ma perché le incognite sono il budget di produzione e gli incassi mondiali dichiarati, senza spesso tener conto altre spese, come quelle di stampa e di pubblicità, così come gli incassi home video, diritti televisivi e in alcuni casi merchandising, che spesso hanno lunghi strascichi nel tempo. Non è difficile tuttavia capire quali film sono stati un flop e, al di là dei numeri, ci hanno perso dei soldi. Ecco allora i 25 peggiori flop del 2015!

La prima cifra rappresenterà i costi stimati, la seconda gli incassi.

  • Pan 150 mln produzione / 126 al box office

A volare verso l’Isola che non c’è questa volta è stato molto denaro sonante e non è cresciuto…

La porcheria spaziale dei fratelli Wachowski, forse troppo impegnati a cambiare sesso, è sicuramente tra i flop dell’anno, anche se sarebbe potuta andare peggio.

Nel domani della Disney non c’è un buon guadagno. Tomorrowland è tra i flop più inaspettati di questa classifica.

Dopo diversi problemi di produzione, il film tratto dal romanzo L’apprendista del mago diviene un fantasyoso insuccesso.

©Universal Pictures, Legendary Pictures, Moving Picture Company, Thunder Road Pictures, Company 3, Pendle Mountain Productions
“Danaro sonante, vieni a me!” | ©Universal Pictures, Legendary Pictures, Moving Picture Company, Thunder Road Pictures, Company 3, Pendle Mountain Productions
  • Rock the kasbah 15 mln / 2,9 mln

Il buon Bill Murray fa 2 su 2, entrando in questa classifica con questa commedia che lo vede protagonista e con Sotto il cielo delle Hawaii.

  • Blackhat 70 mln / 19,4 mln

Abbiamo dovuto attendere 6 anni per vedere un altro film di Michael Mann, il regista de L’ultimo dei Mohicani. Al momento però, il suo film è grande perdita economica.

  • The gunman 40 miln / 13,6 mln al box office

Sean Penn, Idris Elba, Javier Bardem e pochissimi guadagni per questo film d’azione.

Dopo il divertente Delivery man, Ken Scott sceglie nuovamente Vince Vaughn per il suo terzo film, che però fatica a coprire la metà delle spese di produzione.

Negli ultimi anni Johnny Depp fatica ritornare sulla cresta dell’onda e i film che lo vedono protagonista finiscono inesorabilmente nelle liste dei flop (come questa). La commedia sopra le righe Mortdecai non fa eccezione.

©Huayi Brothers Media, Infinitum Nihil, Mad Chance Productions, Odd Lot Entertainment ©Adler Entertainment
“Cosa? Il film è stato un flop?!”                                                                                                                                                                                 ©Huayi Brothers Media, Infinitum Nihil, Mad Chance Productions, Odd Lot Entertainment ©Adler Entertainment

La coscienza di Ryan Reynolds viene trasferita in un altro corpo. Di soldi trasferiti nel conto corrente dei produttori ce ne sono invece pochi.

Due anni dopo Pacific Rim, Guillermo del Toro torna al cinema con un suo film, che però non trova l’entusiasmo del pubblico.

  • Un tuffo nel passato 2 14 mln / 13 mln

Steve Pink firma il sequel del film del 2010. Non va troppo bene.

  • American Ultra 28 mln / 24,7 mln

Jesse Eisenberg e Kristen Stewart in una action comedy di cui si è sentito parlare poco.

Bradley Cooper, Emma Stone e Rachel McAdams non bastano ad attirare il pubblico al cinema, che snobba il film il cui titolo originale è Aloha, preannunciando un bel saluto ai dindini spesi che non sono più tornati indietro.

  • Jem e le Holograms 5mln / 2,3 mln

Da una linea di bambole al film, dopo G.I. Joe la Hasbro ci prova di nuovo. Il film non è ancora uscito in Italia, ma è già un flop.

©Allspark Pictures, Blumhouse Productions, Hasbro, Scooter Braun Films, Universal Pictures
“Siamo un flop, siamo un floooop!” ♫ ♩ ♬  | ©Allspark Pictures, Blumhouse Productions, Hasbro, Scooter Braun Films, Universal Pictures

In anni in cui i supereroi al cinema sono moda dilagante e denaro sonante, questo è senza dubbio un sonoro tonfo. Fantastic 4 è stato peraltro uno dei film maggiormente contestati da critica e pubblico nel 2015.

I classici dei videogames e un’avventura capitanata da Adam Sandler non colpiscono il pubblico. Peccato perché si tratta di un leggero e piacevole intrattenimento.

Quando nemmeno le tette di Emily Ratajkowski e il faccino di Zac Efron bastano a coprire il budget.

  • Operazione U.N.C.L.E. 75 mln / 45 mln

Flop anche per l’adattamento della serie televisiva degli anni sessanta.

Vin Diesel dà la caccia alle streghe e forse riesce anche ad acchiappare il pareggio in bilancio.

Torna Robert Zemeckis, ma il suo funambolo filmico resta in bilico tra guadagno e perdite. Di sicuro non è un successo.

  • Child 44 50 mln / 13 mln

Bandito in Russia, questo film tratto dall’omonimo romanzo è un clamoroso flop.

  • Heart of the sea 100 mln / 54 mln

Chris Hemsworth è molto richiesto in questi anni e nel 2015 gira ben 4 film, di cui questo, il già citato Blackhat, tra i peggiori flop dell’anno e Come ti rovino le vacanze, dove comunque ha un ruolo marginale, che sarebbe più adatto a classifiche come “Le peggiori commedie dell’anno”. Su 4 fa centro solo il cinecomic Avengers age of Ultron.

  • Victor – La storia segreta del dott. Frankenstein 40 mln / 30,7 mln

Harry Potter nel ruolo di Igor e nuovamente la storia di Frankenstein al cinema. Forse anche per questo, il pubblico non ne è stato molto attratto.

  • Strange magic tra i 40-60 mln / 13 mln

Nell’anno di Star Wars: Il risveglio della forza, George Lucas e la sua Lucasfilm danno alla luce questo film d’animazione. Flop tremendo.

  • Il viaggio di Arlo 200 mln / 220 mln

Dei numeri inusuali per la Pixar, che di sicuro non rappresentano un successo. Probabilmente nel computo finale, comprensivo del merchandising, non ci saranno perdite, ma ci si aspettava ben altri risultati.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Animated Social Media Icons by Acurax Responsive Web Designing Company
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: