• velluto blu film recensione david lynch
    1986,  Cinefili

    Velluto blu

    Forse è il modo migliore di approcciare la filmografia di David Lynch, senza cadere a capofitto nella tana del Bianconiglio, o forse, proprio per questo, meglio iniziare da Twin Peaks, Strade perdute o Mulholland drive e capire subito se il suo cinema fa per voi.

  • soar cortometraggio video
    2014,  Fantasticare

    Soar

    Una valanga di premi e il plauso collettivo per Soar, un cortometraggio che si libra tra fantasia e realtà. Soar infatti significa proprio librarsi e racconta la storia di una ragazzina che sogna di progettare aerei e farli volare, fallendo ogni volta. Poi all’improvviso un piccolo omino precipita dal cielo… Si tratta del progetto di tesi di Alyce Tzue, studentessa all’Academy of Art University di San Francisco, che è riuscita nell’impresa di mettere insieme un team in grado di creare un cortometraggio all’altezza delle grandi case di produzione. La meritata attenzione è dovuta soprattutto al messaggio espresso, che può riguardare chiunque di noi. Lottare inseguendo i nostri desideri, provando e…

  • il capro espiatorio film 1959 recensione
    1959,  Tendere i nervi

    Il capro espiatorio

    Un nobile francese incontra un professore inglese completamente identico a lui, ma con cui non nutre alcuna parentela. Il fortuito incontro diventa per lui l'occasione ideale per liberarsi di una famiglia che sente opprimente.

  • scacco mortale film recensione
    1992,  Sorprendersi,  Tendere i nervi

    Scacco mortale

    Durante un importante torneo, un giocatore di scacchi diviene il primo sospettato dell'omicidio di una donna con cui è stato a letto. Scacco mortale è un thriller del non troppo conosciuto regista svizzero Carl Schenkel, che per l'occasione ha disposto di un buon cast tra cui figurano Christopher Lambert, Diane Lane e Daniel Baldwin.

  • the voyeurs film recensione
    2021,  Scaldarsi,  Tendere i nervi

    The voyeurs

    The voyeurs, ovvero i guardoni, sono una giovane coppia di fidanzatini che appena trasferitisi in un nuovo appartamento, iniziano a spiare dalla finestra dei vicini piuttosto esibizionisti. Il film, distribuito dagli Amazon Studios, si rifà a un genere in voga soprattutto negli anni 90, il thriller erotico, riportandolo a un pubblico contemporaneo.

  • il cliente film recensione
    1994,  Tendere i nervi

    Il cliente

    Prima di suicidarsi, un criminale rivela dei pericolosi segreti a un bambino e ora la mafia vuole assicurarsi che taccia per sempre. Il cliente è il quarto romanzo di John Grisham, adattato per lo schermo da Joel Schumacher che 2 anni più tardi tornerà a lavorare sugli scritti dell'autore, girando Il momento di uccidere.

  • 9 settimane e ½ film recensione
    1986,  Scaldarsi

    9 settimane e ½

    9 settimane e ½ è uno dei film cult degli anni 80 di cui tutti, bene o male, abbiamo sentito parlare. Il film di Adrian Lyne racconta la relazione, soprattutto sessuale, tra l'agente di cambio John e l'impiegata di una galleria d'arte Elizabeth.

  • nikita film recensione
    1990,  Il caricatore

    Nikita

    Una tossicomane rapinatrice viene condannata all'ergastolo per omicidio, ma ottiene una possibilità di redenzione. Dovrà istruirsi e servire il governo come sicario per tutta la sua vita. Nikita è uno dei migliori film di Luc Besson, che con questo action thriller inaugura il suo periodo d'oro. Seguiranno infatti Léon nel 1994, Il quinto elemento nel 1997 e Giovanna d'Arco nel 1999.

  • gli infedeli netflix recensione film
    2020,  Ridere,  Riflettere

    Gli infedeli

    Gli infedeli di Stefano Mordini è una film a episodi distribuito su Netflix. Il tema è ovviamente l'infedeltà, sempre dal punto di vista dell'uomo, anche se vengono rappresentati diversi "tipi" di traditori.

Social Media Integration by Acurax Wordpress Developers